lunedì 23 febbraio 2009

Se io fossi un gatto




Illustrazione di Claudia Murari
...


Se io fossi un gatto,
guarderei le persone di soppiatto,
prenderei qualche topo all’occasione
ma alle automobili farei attenzione.


Se io fossi un gatto,
sarei molto soddisfatto
di restare acciambellato
in un angolo assolato.


Se io fossi un gatto,
farei all’amore senza pentimento,
miagolerei alla luna come un matto
ma mica sempre, sol quand’è il momento.


Se io fossi un gatto,
sarei di certo un gatto solitario
e nessuno penserebbe a questo fatto
come a qualcosa di straordinario.


Se io fossi un gatto,
farei le fusa solo a chi mi piace,
sarei più attento ed anche più distratto
e molto più d’adesso starei in pace.


Mara Bagatella
18 maggio 2008

Licenza Creative Commons
Questo opera è distribuito con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.

2 commenti:

  1. Andrea Cascioli22 maggio 2013 13:41

    "Se io fossi un gatto" è tra le cose più belle che ho letto in vita mia.
    Perché è uno scritto semplice e comune, ma profondo e non banale.
    Come l'animale di cui canta.
    È una poesia, ma non perché sia in rima.
    Accidenti, ho vibrato.
    Sai da cosa si capisce che uno scritto è poesia?
    Quando pensi "Vorrei tanto averlo scritta io".
    Andrea.

    RispondiElimina
  2. grazie Andrea :-) pensa che non avevo nessun gatto quando l'ho scritta. Da un appassionato di gatti come te è un grandissimo complimento.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...